Italia ed Europa   Home pages  

Legal tools for e-Government in Europe

Caserta 20-22 novembre 2003

Convegno organizzato in occasione della presidenza italiana dell'Unione Europea dal Dipartimento per la Funzione Pubblica e dalla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione

Vi hanno partecipato quasi tutte le delegazioni dei Governi dell’U.E. (vecchi membri e nuovi ammessi). Il dottorato ha avuto un ruolo essenziale nell’attività di presidenza delle sessioni e ha avuto modo di mettersi in luce come il centro europeo più avanzato in materia di informatica amministrativa. Il dottorato è risultato l’unico al mondo nel suo campo e l’esigenza di esperti di alto livello nel settore è apparsa molto alta ed urgente.

L’Università di Cagliari (sede amministrativa del dottorato) è stata invitata fin dalle prime fasi organizzative ed ha partecipato con la presenza di 7 persone: i professori Giovanni Duni e Paola Piras; tre dottorandi, Stefano Ballero, Daniele Marongiu e Mattia Pani; il dott. Paolo Giacalone, proveniente dagli scuola di studi in teleamministrazione dell'Università di Cagliari ed ora dipendente di Akhela, impresa privata del settore, e la dott.ssa Mariangela Vuolo, laureata sul governo elettronico in Europa. Le tre sessioni parallele sono state coordinate rispettivamente dal prof. Duni, dal dott. Giacalone e dalla prof. Piras.

 


Relazione del prof. Giovanni Duni: Teleamministrazione, la dimensione europea, tenuta in apertura dei lavori della prima sessione parallela, "armonizzazione dell'e-government", il 21 novembre 2003.

Relazione del dott. Paolo Giacalone: Problemi e prospettive nella realizzazione del governo elettronico, tenuta in apertura dei lavori della seconda sessione parallela, "Mutuo riconoscimento degli strumenti di e-government", il 21 novembre 2003.

Relazione della prof.ssa Paola Piras: Il divario digitale, tenuta in apertura dei lavori della terza sessione parallela, "Ostacoli all'e-government e sistemi per superarli", il 21 novembre 2003.