Italia ed Europa   Home pages  

Istituto di Studi Europei
"A. De Gasperi" - Roma
Regione Autonoma della Sardegna

Università degli Studi di Cagliari
Facoltà di Scienze Politiche
Associazione Teleamministrazione

L’Europa informatica e l’Italia:

Problemi e prospettive

Cagliari 21-22 marzo 1997

Convegno Internazionale


Intervento del Professor Mistretta

Ma se effettivamente dovessi fare un discorso serio dovrei dare fondo, dico subito a tutte le mie risorse perché è la terza manifestazione importante a cui partecipo oggi il che sta a significare da un lato che questa piccola città e questa nostra Università è ormai nelle condizioni di offrire opportunità di convegni, opportunità di dibattiti e di temi che possono consentire ai più di scegliere quali strade e quali argomenti trattare, dico questo da un lato con compiacimento ovviamente dall’altro lato con la preoccupazione di chi dovendo portare il saluto dell’ateneo dia la sensazione o possa dare la sensazione di presenziare soltanto per quella classica spolverata che si fa o si chiede di fare giusto per significare una presenza formale di chi ha un ruolo pubblico come ne caso mio. Ebbene nel caso invece di questo incontro devo dire che sono venuto qui molto volentieri anche se non potrò trattenermi molto, perché Giovanni Duni su questa materia è ormai considerato un accanito sostenitore e combattente da più anni si è posto il problema della Teleamministrazione e da più anni si è posto il problema tra l’altro della sostituzione di tutta la documentazione cartacea con la documentazione informatica, credo che di questo a livello personale e a livello di Università dobbiamo dargliene atto anche se forse tutti i suoi sforzi le sue aspettative, le sue capacità non sono ancora state premiate con quell’avvio di sperimentazione applicata che è necessario portare avanti se si vuole dare concretezza di risultati o di inizio di risultati a quella ricerca che in questi casi è sempre fondamentale che pero può apparire astratta o comunque priva di risultati se effettivamente non si creino le condizioni perché nell’Amministrazione Pubblica le cose possano essere tradotte in concretezze. In merito poi agli aspetti più specifici che verranno trattati mi sembra che sia importante, è stato già sottolineato dal Professor Duni, non soltanto la presenza qui del Professor Contini che al di la della amicizia ormai quarantennale che ci lega è certamente considerato uno dei più grossi esperti su questioni che riguardano la Pubblica Amministrazione e su questioni che riguardano la Pubblica Amministrazione sotto gli aspetti soprattutto formativi e gestionali ma anche il Professor Schiavone che è il Presidente dell’Istituto degli Studi Europei al quale bisogna dare atto non soltanto della sua presenza attiva su queste tematiche e su ciò che si muove per allargare gli scenari italiani e europei ma soprattutto anche per l’impegno attivo che viene posto nell’affrontare iniziative come questa. Sotto il profilo specifico sotto il profilo della materia posso dire ben poco perché sanno tutti nell’ateneo di Cagliari che non sono un esperto di informatica e non sono certamente un esperto di tutto ciò che l’informatica può offrire vedo pero che una persona che io conosco molto bene e di cui mi fido ciecamente il Professor Gianni Vernazza che è straordinario di comunicazioni elettriche nella nostra Facoltà di Ingegneria è presente domani mattina per portare il suo contributo ebbene posso dire che con il Professor Duni con il Professor Vernazza con il Professor Ginesu con il Professor Aimerich cito soltanto questi per dare un riferimento anche a tutti gli studenti qui presenti si stanno portando avanti delle esperienze con il CRS4 la struttura che a tutti è nota che opera a Cagliari con una stretta collaborazione con l’Università si stanno portando avanti delle esperienze sia sotto il profilo scientifico sia sotto il profilo operativo, una esperienza importante si sta attivando proprio con il Ministero dell’Università e della ricerca scientifica non tanto per tematiche che riguarderanno il nostro mondo universitario ma soprattutto per tematiche che riguarderanno la scuola media superiore, una iniziativa che è stata voluta dal Ministro Berlinguer e che è stata fatta propria dal CRS4 attraverso il contributo di questi nostri colleghi della nostra Università che interagiscono in modo diretto e sotto forma di comitato scientifico proprio con il CRS4. Ecco io mi fermerei qui anche perché correrei il rischio di sconfinare su cose di cui non mi sento assolutamente sicuro per i motivi che ho detto poc’anzi e quindi non faccio altro che augurare al Professor Contini nella sua veste importantissima sempre di moderatore di iniziative di questo genere a tutti coloro che hanno collaborato perché questa iniziativa articolata in due giorni possa dare qualche frutto auguro soprattutto di riuscire a dare un segno forte non soltanto a chi nella Pubblica Amministrazione deve operare ma soprattutto a tutti questi ragazzi che sono qui presenti perché possano essere convinti o trovare convinzione non soltanto nella Pubblica Amministrazione modificando un po’ quei luoghi comuni che fanno si che la Pubblica Amministrazione sia oggi un luogo più di dispersione di risorse e di costi aggiuntivi per lo Stato ma invece una certezza sulla quale ogni cittadino può contare per non soltanto far si che lo Stato vada avanti nel migliore dei modi ma anche per ridurre gli sprechi e per garantire che quelle poche risorse che si hanno a disposizione possano dare i risultati e quei servizi che il cittadino ai diversi livelli di servizio che la Pubblica Amministrazione deve dare possano effettivamente dare. Un augurio di buon augurio di buon lavoro a tutti e mi riporto nelle mie sedie.